Ma quanto conviene riqualificare?

In termini energetici e di sostenibilità (e aggiungo anche economici), conviene riqualificare la tua abitazione o costruirne una di nuova? Ti sei mai posto questa domanda

Rispondo io, (e non solo io ma chiunque abbia idea di che cosa significhi bioedilizia e bioarchitettura): meglio la riqualificazione energetica!

Infatti, l’impatto ambientale generato dalla costruzione di un nuovo edificio impiega dai 10 agli 80 anni per essere ammortizzato, lo spiega un rapporto americano commissionato dal Preservation Green Lab.

Sempre nello stesso rapporto si legge che una riqualificazione, in termini di incidenza sulla salute dell’uomo, ha un ‘influenza dal 12 al 38% in meno rispetto a una nuova costruzione.

Inoltre se pensassimo di riqualificare le zone degradate delle nostre città sicuramente, il fenomeno del consumo del suolo (oggetto di una nuova proposta di legge), verrebbe contenuto e limitato, con grandi vantaggi dal punto di vista ambientale.

In termini economici poi, il ritorno sull’investimento di una riqualificazione energetica di una casa esistente è maggiore. Infatti se da una parte riqualificare, consente di diminuire i consumi energetici e quindi le immissioni di CO2, dall’altro lato le spese per la riqualificazione sono agevolate con le detrazioni fiscali!

Dunque riqualificare la tua casa è la migliore scelta sia dal punto di vista energetico, che economico e sicuramente è la scelta che più salvaguarda l’ecosistema.

Vuoi un consiglio sugli interventi di riqualificazione energetica più efficaci per tua abitazione? Puoi contattarci QUI o chiamaci per una consulenza. Lo Studio ti affiancherà verso la scelta dell’intervento di riqualificazione più adatto al tuo caso specifico!

Per salvaguardare l’ambiente e anche i tuoi risparmi, è fondamentale essere accompagnati e indirizzati verso una scelta consapevole e corretta.

A presto!

Opt In Image
E se ti dicessi che finalmente puoi risparmiare
e vivere in una casa confortevole?

Scopri anche tu quali sono i 3 errori più comuni nella scelta di un cappotto termico e come evitarli:

• No a materiali scadenti che compromettono il corretto isolamento delle pareti
• Basta affidarsi a installatori e tecnici che non sanno quello che fanno
• No a problemi, sì a un sistema che ti permetta risparmiare e vivere bene


Ho letto la privacy come chiesto dalla L.196/2003.

La nostra polizza sulla privacy protegge il tuo indirizzo email al 100%. Se desideri non ricevere più le nostre email, potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite il link posto nelle email stesse, cosi’ come chiesto dalla L.196/2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *