Autocertificazione in classe G bandita definitivamente!

ACE, EPI, certificazione energetica, certificazione energetica obbligatoriaDal 13 dicembre 2012: autocertificazione in  classe G fuorilegge.

Eh già, sono sicura che molti di voi se ne saranno accorti, soprattutto se hanno dovuto vendere casa.

Dallo scorso mese, la normativa sulla Certificazione Energetica è cambiata!

Infatti, a seguito di una procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea, per non aver applicato completamente la Direttiva Europea sul risparmio energetico e la certificazione energetica, il 22/11/2012 è stato emanato il Decreto che modifica le Linee Guida Nazionali sulla Certificazione Energetica.

Tra le novità principali: l’abolizione definitiva della autocertificazione in classe G.

Quindi, dal 13 dicembre 2012, giorno in cui il decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, la Certificazione Energetica diventa praticamente sempre obbligatoria, tranne in alcuni casi specificati dallo stesso decreto (ad esempio i ruderi o gli scheletri edilizi).

Continua a leggere→

Fare il cappotto termico alza l’ EPI?

Alla domanda se il cappotto termico fa aumentare l’ EPI della tua casa, mi sento di rispondere con un bel “si”. Qui di seguito vi spiegherò il motivo della mia risposta. Innanzi tutto, per capire bene di che cosa stiamo parlando, è necessario dare uno sguardo ad un Attestato di Certificazione Energetica, in particolare alla sua prima pagina e al paragrafo n° 8.

Continua a leggere→

Certificazione energetica valore aggiunto per il tuo immobile…

La Certificazione energetica aiuta a vendere la tua casa…, non sono solo io a dirlo … Riporto qui quanto scoperto da uno studio condotto sulla città e provincia di Milano …

Dalla pubblicazione dei risultati della Rilevazione dei prezzi immobiliari sulla piazza di Milano e provincia, risulta chiaro il gap di prezzo tra gli immobili di nuova generazione e quelli invece esistenti di bassa classe energetica.

Continua a leggere→

Relazione tecnica legge 10

Una regola fondamentale per una corretta progettazione è la relazione tecnica legge 10, che va redatta da professionisti del risparmio energetico al fine di ottenere il massimo comfort abitativo nella tua casa.

Quando si progetta un edificio, (magari proprio la vostra casa dei sogni…) sono necessarie veramente tante figure professionali ed esperti di settori diversi. Questo per massimizzare comfort e sicurezza nell’utilizzo dell’edificio stesso.

Continua a leggere→

Classe energetica: mi dice quanto consuma la mia casa?

Ebbene, siete convinti che la classe energetica di un immobile sia il dato fondamentale per conoscere quanto consuma la vostra casa? Purtroppo vi sbagliate! Non è del tutto corretto!

Infatti la classe energetica è solamente una semplificazione per rendere in un certo senso comparabile un immobile con un altro, da chi poco ne sa di consumi e dispersione di calore, come ad esempio tu cliente finale, che ricevi la certificazione il giorno dell’atto di compravendita! Continua a leggere

Attestato di Certificazione Energetica, occhio ai furbi!

Sempre più spesso si assiste alla mercificazione dell’ Attestato di Certificazione Energetica.

Talvolta mi è capitato di ricevere delle richieste per la Certificazione Energetica a prezzi davvero scandalosi o proposte del tipo “ Ti mando io le foto di casa, così non serve che esci per il sopraluogo e tu mi fai solo l’ACE. Allora che prezzo mi fai?”

Premesso che la redazione di un Attestato di Certificazione Energetica, non è come scegliere e comprare su internet una maglietta, quindi il prezzo, certo, ha la sua importanza ma, la cosa fondamentale sono i dati che l’ACE contiene che come ho già ribadito, sono uno dei pochi elementi che ci consente di scegliere in modo consapevole un appartamento piuttosto che un altro. Continua a leggere

Certificazione Energetica, perchè è importante?

Di seguito spiegherò perchè la Certificazione Energetica di un edificio è fondamentale e in che modo questa procedura consenta la tutela dei nostri interessi.

E’ sempre più chiaro che non potremmo più permetterci in futuro di consumare la stessa quantità di energia che consumano gli edifici costruiti ad esempio fino al 1991, anno in cui anche in Italia si è cominciato a prendere coscienza degli elevati sprechi legati al mondo delle costruzioni.

Ecco dunque che si sono adottate una serie di misure per il risparmio energetico e per la realizzazione di edifici sempre più autosufficienti energeticamente.

La Certificazione Energetica fa appunto da controllo, e certifica ad esempio se un dato edificio di recente costruzione abbia realmente le conclamate (dal costruttore) caratteristiche di risparmio energetico. Continua a leggere