Bolletta del riscaldamento salata: la doccia fredda estiva che non ti aspettavi.

la-bolletta-del-riscaldamentoÈ da poco arrivata la bella stagione e finalmente in tutte le parti d’Italia, anche in montagna, abbiamo spento il riscaldamento.

I primi caldi ci hanno portato a qualche fuga al mare o in piscina, per assaporare il clima estivo che piano piano si sta facendo largo.

Un’unica nota stonata va a rovinare questa sinfonia quasi perfetta: l’ultima bolletta del riscaldamento è arrivata nella buca delle lettere da qualche giorno e, sorpresa delle sorprese, riporta nero su bianco un importo pesante, tanto da farti sobbalzare sulla sedia sdraio al mare. Eppure eravamo così certi di essere stati attenti ai consumi…

Continua a leggere→

Non solo detrazioni: le possibilità nascoste del risparmio energetico.

Non solo detrazioni: le possibilità nascoste del risparmio energetico.Talvolta chi intende realizzare un intervento di risparmio energetico o ristrutturazione ha un reddito che non gli permette di ottenere vantaggio dalle detrazioni fiscali del 65% o del 50%.

Di conseguenza, queste persone sono meno incentivate a realizzare degli interventi sulla loro casa, sebbene ne sentano la necessità.

La soluzione al problema c’è, e in alcuni casi è anche più vantaggiosa di una detrazione fiscale!

In questo articolo scopriremo quali altri modi esistono per ottenere agevolazioni o incentivi per rendere più efficiente la tua casa, pur non potendo usufruire delle detrazioni.

Come sai, il nostro studio è specializzato nell’aiutare le persone a ridurre le spese delle bollette e a rendere la loro casa più efficiente.

A differenza di altri studi e di altri professionisti che lavorano per lo stesso scopo, da tempo utilizziamo incentivi e fondi statali ed europei per aiutare i nostri clienti.

Continua a leggere→

Detrazioni fiscali: salgono… 65% anzichè 55%

detrazioni fiscali, 65%, 65% risparmio energetico

Le detrazioni fiscali salgono

Detrazioni fiscali riconfermate! E’ notizia di oggi, peraltro molto attesa: le detrazioni fiscali per la Riqualificazione Energetica degli edifici, oltre ad essere state prolungate vengono portate a quota 65%.

Ci sono però dei distinguo tra privati e condomini.

Infatti per i privati rimarranno valide fino a fine 2013, mentre i condomini avranno più tempo per ultimare le detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica: fino a giugno 2014 a patto però che gli interventi per il miglioramento energetico interessino almeno il 25% della superficie dell’involucro.

Dunque buone notizie per chi, decisosi all’ultimo momento sperava nel prolungamento del bonus fiscale e anche per chi ancora indeciso, potrà usufruire di un 10% in più di detrazione fiscale.

Continua a leggere→