Anni ‘80: boom edilizio, discomusic e case che consumano tantissimo.

Anni ‘80: boom edilizio, discomusic e case che consumano tantissimo.Ricevo molte richieste da parte di proprietari di case che consumano tantissimo, per lo più costruite negli anni ‘80.

Devi sapere che quasi il 70% delle case esistenti in Italia sono state costruite tra il 1946 e il 1991.
Ciò significa che in Italia abbiamo un patrimonio edilizio tra i più vecchi d’Europa e di conseguenza oggi queste case consumano tantissimo.

Poco meno della metà sono state realizzate tra gli anni ’70 e ’90, quando il costo dell’energia era ben diverso da oggi e ancora non si ragionava nell’ottica di tutela del pianeta e soprattutto delle risorse, come invece accade adesso.

Gli anni che vanno dal 1952 e il 1963 sono stati quelli del boom economico per l’Italia e di conseguenza sono stati anche gli anni del boom edilizio. In quegli anni gli stipendi raddoppiarono, la disoccupazione scese al di sotto del 3%, le condizioni di vita migliorarono notevolmente e i tassi di interesse erano ai minimi storici.

Continua a leggere→

Non solo detrazioni: le possibilità nascoste del risparmio energetico.

Non solo detrazioni: le possibilità nascoste del risparmio energetico.Talvolta chi intende realizzare un intervento di risparmio energetico o ristrutturazione ha un reddito che non gli permette di ottenere vantaggio dalle detrazioni fiscali del 65% o del 50%.

Di conseguenza, queste persone sono meno incentivate a realizzare degli interventi sulla loro casa, sebbene ne sentano la necessità.

La soluzione al problema c’è, e in alcuni casi è anche più vantaggiosa di una detrazione fiscale!

In questo articolo scopriremo quali altri modi esistono per ottenere agevolazioni o incentivi per rendere più efficiente la tua casa, pur non potendo usufruire delle detrazioni.

Come sai, il nostro studio è specializzato nell’aiutare le persone a ridurre le spese delle bollette e a rendere la loro casa più efficiente.

A differenza di altri studi e di altri professionisti che lavorano per lo stesso scopo, da tempo utilizziamo incentivi e fondi statali ed europei per aiutare i nostri clienti.

Continua a leggere→

Autocertificazione in classe G bandita definitivamente!

ACE, EPI, certificazione energetica, certificazione energetica obbligatoriaDal 13 dicembre 2012: autocertificazione in  classe G fuorilegge.

Eh già, sono sicura che molti di voi se ne saranno accorti, soprattutto se hanno dovuto vendere casa.

Dallo scorso mese, la normativa sulla Certificazione Energetica è cambiata!

Infatti, a seguito di una procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea, per non aver applicato completamente la Direttiva Europea sul risparmio energetico e la certificazione energetica, il 22/11/2012 è stato emanato il Decreto che modifica le Linee Guida Nazionali sulla Certificazione Energetica.

Tra le novità principali: l’abolizione definitiva della autocertificazione in classe G.

Quindi, dal 13 dicembre 2012, giorno in cui il decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, la Certificazione Energetica diventa praticamente sempre obbligatoria, tranne in alcuni casi specificati dallo stesso decreto (ad esempio i ruderi o gli scheletri edilizi).

Continua a leggere→