[Video + articolo] Come evitare una ristrutturazione da incubo.

Come evitare una ristrutturazione da incuboOggi vedremo, attraverso un esempio (uno dei lavori che sto seguendo), quali passi fare per evitare di ritrovarsi nel bel mezzo di una ristrutturazione da incubo quando si decide di intervenire su una abitazione che ha 40-50 anni di vita.

Infatti, sempre più persone decidono di ristrutturare case costruite negli anni ’60 e questo per diversi motivi:

  • C’è chi le ha ereditate e vuole sistemarle
  • C’è chi ha deciso di acquistarle per il prezzo piuttosto vantaggioso

Come abbiamo detto queste abitazioni presentano il vantaggio di essere molto spaziose, hanno stanze molto grandi rispetto alle case più nuove.

Come intervenire per rendere la casa sana e confortevole

Proprio in questo periodo tra i diversi lavori che sto seguendo, sto aiutando nella ristrutturazione una famiglia che ha acquistato una casa anni ’60. Si tratta di una villetta con giardino, un’abitazione indipendente dove trasferirsi con i figli.

Continua a leggere→

Quali risultati puoi ottenere attraverso un’analisi energetica sulla tua casa?

Oggi voglio mostrarti quali risultati puoi ottenere attraverso un’analisi energetica sulla tua casa.

Ormai l’inverno è arrivato e sulla nostra casa anni ’80 cominciano a ripresentarsi i problemi di tutti gli anni:

  • Anche con il termostato impostato a 20°C, ci sono punti della casa in cui sentiamo freddo;
  • Gli ambienti in cui viviamo sono molto umidi e spesso agli angoli delle stanze inizia a formarsi la muffa
  • Iniziano ad arrivare bollette del gas altissime

Ti parlo della casa anni ’80, ma dal punto di vista energetico possiamo tranquillamente paragonarla a una casa costruita negli anni ’60 o ’70.

In pratica le abitazioni costruite prima degli anni ’90 sono state costruite con materiali e tecnologie che non tenevano affatto conto del risparmio energetico.

A partire dagli anni ’90, sono stati realizzati materiali da costruzione leggermente migliori: ad esempio certi tipi di mattoni per murature esterne che riducevano il passaggio di calore da dentro a fuori in inverno.

Continua a leggere→

Afa, condizionatore e… bolletta dell’elettricità alle stelle! Che fare?

Afa, condizionatore e… bolletta dell'elettricità alle stelle! Che fare?Questo luglio 2015 è stato il mese più caldo in assoluto negli ultimi 100 anni e le temperature elevate prossime ai 40 gradi hanno portato alla corsa all’ultimo condizionatore.

Un’ amica mi ha perfino raccontato di aver provato ad acquistare in extremis un condizionatore portatile, cercando su diversi siti web ma che nella maggior parte dei casi erano già esauriti ed era rimasta solo merce a prezzo elevato.

Insomma questo caldo ha messo a dura prova tutti noi, anche perché era presente un elevato tasso di umidità.

Tra l’altro la maggior parte delle persone che vive in una casa in classe B non se la sta passando poi tanto meglio di chi vive in una casa anni ’80, perché si trova comunque costretto ad attaccare il condizionatore con conseguenti consumi elettrici elevati.

Continua a leggere→

Materiali per cappotto termico.

La domanda più frequente è sicuramente questa: quali sono i migliori materiali per  cappotto termico?

Se si intende realizzare un cappotto termico per migliorare le prestazioni energetiche della propria casa e, magari migliorarne anche la classe energetica come abbiamo spiegato nell’articolo “Fare il cappotto termico alza l’ EPI?“, sicuramente l’aspetto dei materiali per cappotto termico è fondamentale…

A questa domanda, non c’è una risposta univoca, infatti  il materiale va scelto in base a quelle che sono le vostre esigenze.

Continua a leggere→

Serramenti nuovi con la muffa sui muri: ecco la soluzione al problema

Come abbiamo già spiegato nell’articolo “Sostituzione infissi? eliminato problema muffa… vero o falso?“, cambiare i serramenti avendo avuto in precedenza la muffa sui muri… peggiora le cose…di seguito la spiegazione di ciò che accade e la soluzione al problema:

Come abbiamo già spiegato, il vapore acqueo (che se condensa sulle superfici interne delle pareti, è la causa principale della muffa) viene espulso principalmente tramite l’aereazione naturale. Quindi se facciamo la sostituzione dei vecchi infissi, pieni di spifferi, con le guarnizioni ormai finite, con dei nuovi serramenti a tenuta, e arieggiamo i locali come abbiamo sempre fatto, parte del vapore acqueo non viene espulso dalle perdite dovute ai vecchi infissi.

Ed ecco che si forma copiosa la muffa sui muri!

Ma allora come risolvere il problema?

Continua a leggere→

Relazione tecnica legge 10

Una regola fondamentale per una corretta progettazione è la relazione tecnica legge 10, che va redatta da professionisti del risparmio energetico al fine di ottenere il massimo comfort abitativo nella tua casa.

Quando si progetta un edificio, (magari proprio la vostra casa dei sogni…) sono necessarie veramente tante figure professionali ed esperti di settori diversi. Questo per massimizzare comfort e sicurezza nell’utilizzo dell’edificio stesso.

Continua a leggere→

Risparmio Energetico: gli interventi più convenienti per la tua casa

Parlando di Risparmio Energetico, scopri come scegliere gli interventi che massimizzano fin da subito il risparmio in bolletta e il comfort abitativo.

Spesso in studio capita che i nostri clienti, intenzionati a procedere con la ristrutturazione di casa, ci chiedano i consigli per massimizzare il comfort però con la giusta attenzione alla spesa di ristrutturazione.

Magari hanno comprato casa e vogliono personalizzarla, e soprattutto renderla migliore dal punto di vista energetico per avere poi spese di gestione inferiori. Continua a leggere